Jump to content

Astrena

Utenti
  • Content Count

    101
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    4

Astrena last won the day on September 23 2018

Astrena had the most liked content!

Community Reputation

54 Buono

4 Followers

About Astrena

  • Rank
    Crosser Vagabondo
  • Birthday 02/18/2000

Informazioni Profilo

  • Sesso
    Maschile
  • Località
    Napoli

Informazioni Giochi

  • Codice Amico 3DS
    4613-6740-1315
  • Codice Sogno
    0000-0000-0000
  • Città New Leaf
    //

Recent Profile Visitors

441 profile views

Display Name History

  1. Ti riferisci alla meccanica di poter vedere i Pokémon sparsi per l'overworld? Al momento sembra essere una prerogativa esclusiva dei Let's Go! (tant'è che nell'unico trailer pubblicato di SpSc i selvatici vengono incontrati nella maniera tradizionale - con l'incontro casuale nell'erba alta).
  2. Impressioni a caldo e sparse (seppur in ritardo): > i titoli della nuova coppia di giochi sono... deludenti? Brutti? Banali? Meh; > la grafica sembra molto carina! Spero che correggano qualche sbavatura qua e là, ma sono contento che non abbiano utilizzato lo stesso assetto grafico di Let's Go!; > la regione mi ispira i più rosei scenari. Adoro i toni inglesi e quel sapore leggermente steampunk. Regione nel pieno della sua Rivoluzione Industriale? Ci sono. Speriamo solo non si riveli un corridoio; > nota dolente per gli starter: non m'ispirano granché, li trovo piuttosto banali e abbastanza generici. Scorbunny è inguardabile, speriamo non si trasformi nell'ennesimo Fuoco/Lotta. Grookey carino, ma al momento propendo per Sobble. Quel gomitolo d'ansia è il mio riflesso sputato; > finalmente protagonisti con proporzioni credibili, hallelujah; > perché il protagonista maschile si porta sulla schiena un armadio? 10 punti per il motivo tartan della camicia; > la protagonista femminile è già meme material. Adoro; > le palestre sembrano fighissime; > datemi un maledetto delfino pls; > hype? Hype.
  3. Primo fra tutti Felix, avuto in LGTTC. La mia città non potrà dirsi completa se non riavrò lui e il suo arredamento tutto blu. Alcuni abitanti a cui darò sicuramente la caccia: Molly, Furio, Nives (avuta in New Leaf), Sigmund, Fenicia, Gigliola, Milly, June, Poldo. Giuro che se mi dovesse capitare quell'obbrobrio di Elisa metto la città in quarantena - mi è bastato il suo sgradito vicinato in LGTTC. Farei anche volentieri a meno del domicilio di Grufetta, Giada, Principe, Grazia, Semola e Cashmere (e probabilmente di altri che adesso mi sfuggono).
  4. Fino ad oggi ho sempre usato, in ogni Animal Crossing in mio possesso, il mio vero nome, cioè Antonio. Crescendo, però, non solo ho iniziato a provare un'immotivata repulsione per il mio nome (troppo comune, almeno nel sud Italia), ma vorrei evitare la spiacevole situazione di ritrovarmi due Antonio in città, come accadde in Wild World (per chi non lo sapesse, c'è un formichiere chiamato proprio Antonio). Penso che nella versione per Switch romperò questa tradizione chiamando il mio abitante Aster, nome che utilizzo - con numerose varianti - sui vari forum e wiki in cui sono iscritto
  5. Guarda, personalmente una scelta del genere non la troverei nemmeno carina. Deludente, al più, per usare un eufemismo. Non solo sarebbe una scelta di una pigrizia inimitabile, ma anche un enorme spreco di quelle che sono le potenzialità dell'online di Switch - e ricordiamoci che è un online a pagamento, e non credo che qualcuno pagherebbe per un online dove puoi limitarti solo a mostrare i tuoi disegnini o qualche messaggio carino. Di certo, non io. Sì, un'isola sarebbe molto carina! Si potrebbero creare nuovi tour, nuove aree ricreative... Insomma, la rosa di possibilità è ampia, se la si sa sfruttare...
  6. Ragazzi, mostrate un po' di compassione nei confronti di questo disperato studente universitario alle prese col suo primo esame: non potete spiazzarmi con una notizia simile! Prendendo comunque il tutto con le pinze... Il titolo non mi convince granché, dà l'aria di essere più temporaneo che definitivo e, a dirla tutta, anche un po' banalotto. Non così accattivante, insomma. Soprattutto, evoca una strana atmosfera nostalgica, in contrasto con quella più frizzante di New Leaf. Spero, al di là della grafica migliorata, che non sia una sorta di LGTTC per Switch. Sarebbe orribile, una pugnalata al cuore che non potrei sopportare. "Gli abitanti dei villaggi rimangono ancora un po' castrati". Ahia. Se c'è una cosa che rimprovero a New Leaf, al di là dei dialoghi caratterizzati da una pesante pochezza, ridondanza e una certa forzatura family-friendly, è quell'irritante legnosità e artificiosità nel loro mondo di interagire col mondo circostante. Non pretendo di ritornare alla vivacità dell'AC per GameCube (potrei), ma una ricchezza dei dialoghi, come promette l'anonimo, deve essere accompagnata anche da una buona caratterizzazione nell'overworld di gioco. Insomma, abbiamo più di un centinaio di animali, e una limitata gamma di interazioni che, mano a mano, stancano pure e stagnano l'atmosfera di gioco. Quel "contribuire in modo significativo al progetto di lavori pubblici e estirpare le erbacce" mi intriga sì, ma anche mi spaventa; sappiamo quanto, beh... l'iniziativa dell'IA può arrecar danni, talvolta. Non dico di limitarsi al banale piantare fiori di qua e di là, ma neanche allargarsi tanto da poter compromettere, chessò, il disegno che un giocatore ha della propria città (io ancora aspetto la notizia che saremo noi a decidere dove gli animali si stabiliranno, btw). Un po' deluso dalla mancanza di un online ciccione - limitarsi ad una semplice Plaza 2.0 lo vedo come un brutto presagio di pigrizia. Incrocio le dita. L'idea del calendario, invece, mi piace molto! Tra compleanni, eventi ed altro credo che sarà di grande aiuto. Intanto, si continua a sperare in un mondo migliore. E che la mia Switch che prende polvere da quando ho finito Octopath Traveler possa finalmente avere una degna riesumazione.
  7. Sono un fan della saga Pokémon da lunga data, praticamente ci sono cresciuto, accompagnando ogni fase della mia crescita con il gioco Pokémon del momento - "core" o "spin-off" che fosse. Purtroppo, stavolta ho deciso di prendere, non senza rimuginarci sopra a lungo e con attenzione, di interrompere questa tradizione, seppur con mio grandissimo rammarico. Non ho intenzione di prendere Let's Go, dal mio punto di vista il simbolo di quanto in basso sia caduta la GameFreak; uno specchio per le allodole di inaudita vergogna. Tralasciando la repulsione che provo per Kanto da tempo immemore, ormai data in tutte le salse possibile, è un gioco che non m'ha attirato sin dal primo momento: pigro, sciatto, che dimostra nelle sue premesse un problema che la saga si sta trascinando dai tempi di XY, ma che bene o male riusciva ancora a nascondere. Una commercialata, tra l'altro non molto riuscita, che di positivo ha solo il fatto che potrebbe essere l'ultimo gioco diretto Masuda, che ha scardinato tutto ciò che era Pokémon più o meno fino a Bianco & Nero e sequel (e speriamo che Let's Go non rovini con la sua formula altre regioni). Sinteticamente, tra i vari aspetti e meccaniche mostrate non apprezzo molto la grafica da gioco per cellulare; le mappe ancora a griglia (con scale che si perdono nel nulla, nel 2018); l'estrema semplificazione del battling e della cattura; così come l'eliminazione di abilità e strumenti di gioco (ma Ivs e nature sì? Il senso?); usare i bambini (presentati come stupidi ed incapaci di intendere e di volere) per giustificare scelte discutibili e la dimostrazione (fatta con le varie interviste) di non avere idea di quale sia la fanbase - enorme - che nutre ed alimenta la saga. Ci sarebbero anche altre, ma a furia di parlarne mi sento abbastanza nauseato. L'unica cosa che potrebbe vagamente interessarmi è la comparsa di Green (che tra tutti i giochi in cui poter farle fare il proprio debutto scelgono proprio questi... Ritorna nel manga, dolcezza), sperando non la rendano un' "amichevole rivale" (cit.) [non sono neanche un gran amante di Go, tra l'altro /pagare 50€ per Mew è poi un insulto vero e proprio ai fan della saga. Perché dovrei spendere dei soldi per completare il Pokédex?]. Prima che qualcuno possa dirlo: sì, lo sono che sono troppo aggressivo nei confronti di un gioco che ancora deve uscire, che dovrei giudicare solo dopo averlo provato e così via. Nonostante questo mio odio viscerale per il gioco, posso dirvi che sono ancora aperto a rivalutarlo, ma al massimo tramite un gameplay. (Ah, sceglierei ovviamente Eevee. Non sapete quanto odi quel sorcio giallo, nonostante il mio amore per Pichu e Raichu). La cosa positiva di tutto ciò: almeno non ho niente che mi distragga dallo studio, il primo anno di università è un tantino critico a riguardo (e i giochi su Switch disponibili fino ad adesso non m'interessano granché...).
  8. Sono passati parecchi anni prima che decidessi di iscrivermi in questo forum, dopo che mi ci incappai per caso nell'allora lontano 2010. La mia timidezza fu, aihmè, un ostacolo invalicabile, ma ricordo ancora l'attrazione che suscitò sul di me bambino la community nel fiore dei suoi anni; viva, chiassosa, dinamica. Un'oasi nell'ancora incerto e selvaggio web dove poter parlare di questa piccola, grande saga di mamma Nintendo che è Animal Crossing. Non ho vissuto direttamente quegli anni, non conosco quasi nessuno dei nomi che spesso vedo nominare qua e là, né colgo molti dei riferimenti spesso citati di eventi che si sono tenuti illo tempore, ma custoditi gelosamente dai più vecchi post. E' appena 1 anno e mezzo che sto qui, in un periodo in cui AC Life è solo il fantasma del suo glorioso passato, ma continuo ad avvertire quel senso di cameratismo e voglia di stare insieme rimasti intatti negli anni. In un certo senso, un sentimento che invidio e di cui vorrei impossessarmi. Riesco a percepire la durevolezza delle storie che sono state qui tessute e che, a quanto pare, hanno ancora un posto speciale nel cuore di chi ha avuto la fortuna di viverle. Un po' egoisticamente, spero che l'annuncio del nuovo AC per Switch ripopoli il forum come un tempo, cosicché da poter anch'io costruire memorie qui dentro e urlare apertamente di far parte di questa community, provare gli stessi sentimenti di quei fortunati che ACL li ha guidati nella loro crescita. Qualunque cosa accada, ammiro ed elogio comunque la costanza, il profondo impegno profuso nel mantenere in vita questa piattaforma, una torcia che continua a brillare imperitura e testarda anche quando la sua luce è ormai un flebile tremolio. Tanti auguri di un buon decimo compleanno Animal Crossing Life - e lunga vita alla regina delle comunity di AC!
  9. Ahhh, che rottura. Mi sa che l’abbandono, non ho tutta ‘sta pazienza. L’evento di Castore era squisito e m’é bastato.
  10. Sinceramente non ho capito ancora come funzioni ‘sta cosa: devo ogni volta piantare e ripiantare dolciclamini per far apparire i pipistruffi? Non ricompaiono su quelli già piantati se non portati da altri amici?
  11. @mikam89 Credo tu ti riferisca a lui! Gli hanno anche cambiato personalità tra l’altro, facendolo diventare spavaldo!
  12. Recentemente mi sono incaponito di trovare i nomi italiani degli abitanti la cui unica apparizione è stata in Population Growing.

    Trovando difficoltà nella ricerca, mi appello a chi volesse aiutarmi, magari per conoscenze esterne o perché possiede il gioco. 

    Grazie a chiunque vorrà collaborare! Link, anche solo per vedere quei poveretti: 

     

  13. Chi l'ha visto? Gli abitanti dimenticati Salve a tutti! Negli ultimi tempi mi sono incaponito nella (titanica) impresa di trovare i nomi italiani di abitanti che, purtroppo, dopo la loro unica apparizione (per l'occidente) in Population Growing, sono caduti nell'oblio e da lì in poi non hanno più fatto alcuna apparizione nei giochi recenti. Sfortunatamente le fonti italiane sono scarse e frammentarie, per questo chiedo l'aiuto a coloro che posseggono il gioco per cercare di ridare visibilità a questi poveretti dimenticati da tutto e tutti. Di seguito, dunque, troverete una lista con tutti i suddetti abitanti, munita di alcune informazioni essenziali come il nome inglese, la specie, il genere, la personalità, il compleanno e, ovviamente, un'immagine del loro aspetto. Alcune premesse necessarie Per ovvie ragioni, nella lista non sono stati riportati quegli abitanti "riesumati" con l'aggiornamento di New Leaf Welcome Amiibo. Mi riferisco dunque a: Adolfo, Cucciola, Billy, Rosetta, Crocco, Boris, Brando, Golia, Mella, Taschina, Cashmere, Claude, Susanna, Sigmund, Ellie, Gonzo, Azeglio, Rino, Berto, Ortensio, Valerio, Julia (o Giulia), June, Ketchup, Leandro, Cristina, Marcella, Marcello, Norma, Olivia, Paolino, Giuliva, Cocca, Massimo, Rex, Alessia, Lucrezia, Bruto, Frankie, Merina, Carlos, Silvana, Teresa, Achille, Ubaldo, Ursula, Viviana, Plinio, Pasquale. Qualora doveste avere dei dubbi, non esiste a chiedere! La lista non comprende quegli abitanti la cui apparizione è stata nell'esclusivo giapponese Dobutsu no Mori e+, una versione aggiornata del precedente basata proprio sulla versione americana di Animal Crossing: Population Growing. Mi riferisco dunque a: Aisle, Analogue, Bau, Carrot, Champagne, Changji, Clara, Fruity, Gen, Joe, Jubei, Kit, Koharu, Lulu, Madame Rosa, Masa, Megumi, Miao, Nindori, Nobuo, Patricia, Petunia, Pierre, Pironkon, Poko, Shinabiru, Sunny, Tallow, Verdun. Nel caso voleste vederli, ditemelo pure! Magari potrei farci una lista... Gli abitanti con la dicitura (isola) sotto alla loro specie indica che erano originariamente degli abitanti speciali, provenienti dall'Isola, una location separata dal villaggio principale visitabile collegando la console GameCube con il proprio GameBoy Advance. Alcuni esempi noti sono Clio, Carolina, Cocca e Palmita. Essi si distinguono dai normali abitanti per essere allergici ad un determinato frutto ed indossare tutti quanti la camicia aloha (rossa per le femmine e blu per i maschi). I nomi italiani di Bessie e Hank vanno controllati, non avendo idea di quanto sia affidabile la fonte. Piumetta è un caso particolare: di lei so il nome ed il genere, ma non ho idea di chi sia. Il nome l'ho scoperto guardando il seguente video (https://youtu.be/YNyc2rpk1Qg) in quanto nella lista degli abitanti del ragazzo che l'ha registrato. La sua identità è sicuramente quella di uno degli abitanti della lista e, considerato il nome, presumo possa essere un pollo o uno struzzo. Non appena verrà chiarita la sua identità mi premurerò di toglierla. Se doveste avere problemi con le immagini o qualsiasi altra cosa, chiedete pure senza alcun timore! Un grandissimo ringraziamento va dato a @mikam89, che, con pazienza e disponibilità, m'ha aiutato non solo a trovare il topic adatto a postare questa lista ma anche nel trovare il modo per renderla visibile senza dover cancellare necessariamente le immagini (davvero!). Ovviamente, un altro altrettanto grande grazie va a chiunque collaborerà per riempirla. :)
  14. Grazie al cielo, non sono l'unico a programmarsi le cose fin dall'inizio! Mi fate sentire meno solo, vi adoro. Tornando al tema, al momento se la gareggiano Nimaa, Dyrnwyn, Aramirè e Risorgivia. Insomma, qualcosa che dia l'idea di una terra fantastica, antica e misteriosa. Il mio intento sarebbe quello di creare su Switch per la prima volta una città a tema, di cui a proposito ho già qualche idea. Chissà!
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.