Jump to content

Elezioni Americane


Albeh
 Share

Recommended Posts

Ieri si sono tenute le votazioni da parte dei cittadini americani per decidere chi sarà il prossimo presidente degli USA. Come tutti noi sappiamo i candidati erano Hillary Clinton e Donald Trump

ad oggi i risultati:

Quote

 

Donald Trump è il 45esimo presidente degli Stati Uniti. Hillary Clinton lo ha chiamato per riconoscere la sconfitta. «Sarò il presidente di tutti, lavoreremo insieme per rinnovare il sogno americano», ha detto nel suo primo discorso il futuro inquilino della Casa Bianca, visibilmente emozionato, sul palco con la famiglia al completo.  

Articolo completo (click)

Pareri?

Link to comment
Share on other sites

Sinceramente queste elezioni USA non mi fanno né caldo né freddo, per questo non so (e non saprò mai) chi sarebbe stato il candidato migliore (fra quei 2...) D'accordo che gli USA sono una superpotenza, ma questa risonanza anche nei media... praticamente non si parlava d'altro! Sarei stato più interessato alle elezioni italiane sinceramente, o all'imminente referendum

Per quanto riguarda a politica estera (quella che riguarda noi) sono piuttosto soddisfatto, dato che trump e la russia (e in parte cina) andranno più d'accordo rispetto a quanto succedeva fino ad ora

Su questa cosa, la Clinton non sarebbe stata proprio buona sotto questo punto di vista...

Spoiler

o sbaglio?

 

Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...

Trump è una persona pesantemente ignorante che può fare moltissimi danni in America e nel MONDO. 
Ha già messo a capo di cose importanti altri ignoranti come lui.

Crede che i cambiamenti climatici non esistano, che i vaccini siano il male e rischia di distruggere anni di ricerca ed istruzione. 
Cosa dovrei pensare, se non che sia grave che il doomsday clock si sia mosso per colpa di qualcuno eletto dalle persone stesse? 
Siamo a due minuti e mezzo dalla mezzanotte, vedi tu :D 

Link to comment
Share on other sites

On 16/11/2016 at 19:59, cristopher99 said:

Sinceramente queste elezioni USA non mi fanno né caldo né freddo, per questo non so (e non saprò mai) chi sarebbe stato il candidato migliore (fra quei 2...) D'accordo che gli USA sono una superpotenza, ma questa risonanza anche nei media... praticamente non si parlava d'altro! Sarei stato più interessato alle elezioni italiane sinceramente, o all'imminente referendum

Per quanto riguarda a politica estera (quella che riguarda noi) sono piuttosto soddisfatto, dato che trump e la russia (e in parte cina) andranno più d'accordo rispetto a quanto succedeva fino ad ora

Su questa cosa, la Clinton non sarebbe stata proprio buona sotto questo punto di vista...

  Hide contents

o sbaglio?

 

Vorrei che pensassi però al fatto che se in Italia va male, fa male all'Italia. Se in America va male, può far danni al mondo. Quindi è anche affar nostro chi eleggono là.

Edited by Joland
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Su Trump si è già detto di tutto, così come sul suo carrozzone del degrado fascista (il suo fidato nazista Steve Bannon, il VP Mike Pence, che ricordo sostiene che fumare non faccia male, la cara Betsy Davos, una malata figlia di papà, calvinista e creazionista), ma la cosa che mi sconvolge ancora oggi è il fatto che Trump non sia stato democraticamente eletto. E' alla Casa Bianca pur avendo ottenuto 3 MILIONI di voti in meno rispetto alla Clinton, grazie ai Grandi Elettori (già solo il fatto che essi non siano legalmente obbligati a votare ciò per cui sarebbero incaricati di votare, in base quindi alla scelta popolare, è di per sé una barbarità da Medioevo) e alla politica degli Swing States. Roba che per me sfiora il delirio...  

E' inoltre interessante leggere interviste e commenti dei sostenitori di Trump (non mi riferisco al popolo di redneck sudisti, ma alla middle class che comunque tifa per lui): la totalità di essi ignora le statistiche oggettive sull'evoluzione economica e politica della presidenza di Obama, e gran parte di essi è infervorata da una paranoia grottesca verso gli immigrati. Credono veramente che gli immigrati (musulmani su tutti chiaramente) siano un'organizzazione criminale con un piano di conquista dell'America; viene da rabbrividire a leggere/sentire quanti ci credono sul serio. O ancora peggio, le centinaia di altri che hanno votato Trump per ripicca nei confronti di Obama, per non essere stati parte dell'Obama Care. Votano Trump soltanto perché non avevano i requisiti minimi per ottenere la copertura sanitaria, la quale è stata ristretta per colpa degli stessi repubblicani (in origine la copertura proposta da Obama doveva essere molto più estesa)! Votano i loro stessi aguzzini, e ne vanno pure fieri :se 

 

Un'altra cosa interessante è vedere gli studi sul linguaggio utilizzato da Trump, sia nel parlato (talk show, comizi, Q&A in particolari momenti ecc.) sia attraverso i social. Oltre ad aver applicato una precisa programmazione neuro-linguistica (aveva un nome specifico che non ricordo adesso) per la conquista della nomina presidenziale, il suo intero vocabolario è costruito in modo tale da trasmettere paranoia, terrore e irrazionalità. Frasi volutamente costruite male, con degli errori di sintassi, solo per mantenere una certa ritmica o concludersi con parole che rimandano a immaginari catastrofici o problematici; giri di parole lunghissimi per inserire quante più parole negative sia possibile; attacchi personali che lo hanno reso una figura più umana degli altri politici ecc.

L'unica cosa positiva sono i giudici che hanno bloccato le sue iniziative anticostituzionali. Almeno quello... erano l'ultimo mattone rimasto prima dell'avvento della tirannia. Vediamo come andrà avanti.

Edited by Alessandro97
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.