Animal Crossing: New Horizons, Nintendo afferma che la vendita di abitanti e oggetti in-game viola i termini di servizio

Alcuni utenti di Animal Crossing: New Horizons sono disposti a violare i termini di servizio della Nintendo pur di ottenere i loro personaggi preferiti. Scopriamo insieme quali sono gli abitanti più richiesti e cosa ne pensa Nintendo rigurado allo scambio di abitanti per denaro reale!

Dal 20 marzo, la sua data di uscita, Animal Crossing: New Horizons è uno dei giochi più popolari in circolazione. Come ormai ben sappiamo, nel nuovo capitolo della nostra serie preferita esistono 393 abitanti, che possono arrivare sulla nostra isola in modo casuale o che possiamo trovare usando i Coupon miglia di Nook per viaggiare sulle isole deserte e invitarli a vivere nella nostra isola.

Il gioco è collegato al tempo reale, ma alcuni giocatori, ad esempio i lavoratori, possono dedicarsi poco al gameplay, pertanto, al fine di risparmiare ore di gioco e fatica per selezionare attentamente i personaggi da invitare sulla propria isola, o per ottenere Coupon miglia di Nook si sono affidati a siti online per acquistare i loro villager preferiti con denaro reale: per farvi un esempio, un account Twitter ha venduto abitanti tra 5,000 yen (circa 42,00 €) e 8,000 yen (circa 66,00 €).

Questi accordi monetari non sono stati stipulati solamente per l’acquisto di Ovilio, Misuzu, Raimondo, Scott che sembrano essere i più amati dal pubblico. Gli utenti sembrano aver avuto particolare interesse anche verso i Coupon miglia di Nook e le stelline al fine di ottenerli in modo facile e veloce senza dover dedicare intere sessioni di gioco al farming di questi ultimi.

Questo tipo di scambio è consentito in Animal Crossing: New Horizons? Se facciamo riferimento ai “termini di servizio della Nintendo”, scopriamo che tali azioni violano i suddetti termini.

“I clienti non possono fare scambi in denaro reale (atti di acquisto e vendita punti, altre valute virtuali in denaro reale) rispetto alla rete e ai contenuti di casa Nintendo.”

Misuzu

La casa di videogiochi nipponica è totalmente contraria a tali azioni, ciò varrebbe sia per i singoli giocatori, sia per le società che fungono da intermediarie per la gestione delle transazioni. Nintendo ha, infatti, espresso la volontà di prendere provvedimenti per ciascun caso di compravendita di qualunque tipo di oggetto e personaggi in Animal Crossing: New Horizons.

Esistono comunque, modalità più che lecite per scambiarsi villagers o oggetti tra giocatori usando la valuta del mondo di gioco, le stelline. Bisogna però fare molta attenzione con chi si prende accordi. Effettuate scambi solo con altri giocatori dei quali vi fidate, o perlomeno cercate di avere più informazioni possibili sul venditore/acquirente.

Acquista Animal Crossing: New Horizons!
Acquista il bundle del gioco o, altrimenti, ordina la chiave digitale per giocarci fin da subito. Spedizione senza costi aggiuntivi per gli abbonati ad Amazon Prime. Per l'occasione, abbonati al periodo di prova di Amazon Prime. Include Twitch Prime.

E voi usereste soldi veri per comprare il vostro abitante preferito? Vi è capitato di ricevere richieste esorbitanti per invitare un abitante sulla vostra isola? Fatecelo sapere con un commento qui sotto o sul nostro Forum.

Infine, vi ricordiamo di continuare a seguirci sui nostri canali social come la Pagina Facebook o l’account Telegram per rimanere sempre aggiornati riguardo Animal Crossing: New Horizons e tutte le notizie sul Mondo Nintendo correlate.

Fonte: #1.
Pubblicato da Valentina Perona. Aggiornato da lucamanca.

Commenta l'articolo!

Cosa ne pensi dell’articolo che hai appena letto? Sentiti libero di dire la tua, lasciando un commento qui sotto.
Prima di farlo, però, assicurati di aver letto il regolamento della nostra Community: ricordati che ogni contenuto da te pubblicato potrà essere soggetto a moderazione.

Risposte presenti nella discussione sul nostro Forum