Secondo un report, Nintendo avrebbe in programma di abbandonare il settore mobile!

Secondo quanto dichiarato da Nintendo, gli sforzi riguardo i vari giochi mobile verranno rallentati dopo aver visto i risultati finanziari deludenti delle ultime uscite e il successo di Animal Crossing: New Horizons su Switch. Vediamo insieme le dichiarazioni rilasciate!

Secondo un nuovo rapporto rilasciato da Bloomberg, principale fornitore globale di notizie e informazioni finanziarie, Nintendo sembrerebbe che stia per rivalutare il settore della telefonia mobile e per riporre la sua attenzione verso le sue console più tradizionali. I titoli rilasciati su smartphone da Nintendo hanno faticato a competere con altri nomi affermati, soprattutto negli ultimi mesi.

Come si può vedere dal grafico qui sopra, tra i download registrati dal 1° febbraio al 31 maggio è possibile notare che quelli di Animal Crossing: Pocket Camp hanno registrato un aumento del 45% dal rilascio di Animal Crossing: New Horizons per Nintendo Switch, che ha riscosso un grosso successo come già parlato su articolo dedicato.

Ma giochi come Super Mario Run, Dragalia Lost e Fire Emblem: Heroes hanno subito un calo drastico rispetto a giochi più rinomati e non appartenenti alla casa Nintendo negli ultimi 3 mesi dal rilascio dei dati.

A differenza degli studi di sviluppo che devono pagare una tassa sulla piattaforma, sia su console che su dispositivo mobile, Nintendo ha un forte incentivo a concentrare tutte le spese dei giocatori sulla propria piattaforma, dove non deve condividere le entrate. Il suo obiettivo era di inviare i clienti dagli smartphone alle console, non viceversa.

Kiyoshi Ota, Giornalista e Fotografo per Bloomberg

Ma secondo quanto dichiarato due anni fa dal Presidente Shuntaro Furukawa, i giochi per smartphone sarebbero stati sviluppati con un investimento di almeno un miliardo di dollari con un potenziale di crescita. Basandosi sulle promesse del suo predecessore Nintendo avrebbe rilasciato due o tre titoli mobile all’anno. A maggio, tuttavia, il presidente ha adottato una melodia nettamente diversa, annunciando:
Non stiamo necessariamente cercando di continuare a rilasciare molte nuove applicazioni per il mercato mobile“.

Subito dopo questa dichiarazione, le azioni di Nintendo sono scese del 4% il giorno dopo. Osservatori molto più arguti hanno percepito subito che Nintendo stava rimpiangendo già da molto prima il suo ingresso nel regno mobile. Il progetto di giochi per smartphone era nato inizialmente nato per necessità di raggiungere un profitto dopo il fallimento della precedente Wii U.

Ora, cavalcando l’onda della popolarità con Nintendo Switch e della fiducia degli investitori, la società con sede a Kyoto sembra aver rivalutato il settore della telefonia mobile e ridotto la propria attenzione al proprio ecosistema di console. Chissà se Nintendo tornerà a sviluppare ancora per mobile o si incentrerà principalmente su console!

Acquista Animal Crossing: New Horizons!
Acquista il bundle del gioco o, altrimenti, ordina la chiave digitale per giocarci fin da subito. Spedizione senza costi aggiuntivi per gli abbonati ad Amazon Prime. Per l'occasione, abbonati al periodo di prova di Amazon Prime. Include Twitch Prime.

E voi cosa ne pensate? Vi sono piaciuti i titoli Nintendo per mobile? Ci giocate ancora? Fatecelo sapere con un commento qui sotto o sul nostro Forum.

Infine, vi ricordiamo di continuare a seguirci sui nostri canali social come la Pagina Facebook o l’account Telegram per rimanere sempre aggiornati riguardo Animal Crossing: New Horizons e tutte le notizie sul Mondo Nintendo correlate.

Fonte: #1.
Pubblicato da Angelo Di Mauro. Aggiornato da lucamanca.
Pubblicato in: Mondo Nintendo.

Commenta l'articolo!

Cosa ne pensi dell’articolo che hai appena letto? Sentiti libero di dire la tua, lasciando un commento qui sotto.
Prima di farlo, però, assicurati di aver letto il regolamento della nostra Community: ricordati che ogni contenuto da te pubblicato potrà essere soggetto a moderazione.

Risposte presenti nella discussione sul nostro Forum