Cosa potrebbe succedere se abbandonassimo la nostra isola su Animal Crossing: New Horizons?

Come nella vita reale, anche in Animal Crossing: New Horizons il tempo scorre e prendersi cura della propria isola è uno degli scopi fondamentali del gioco. Ma cosa potrebbe succedere se la abbandonassimo per qualche tempo? Vediamo insieme i possibili scenari!

Animal Crossing: New Horizons è un gioco che richiede una particolare dedizione: è strutturato in modo che si sia obbligati a giocare praticamente ogni giorno o almeno recarsi al centro servizi, fare il check-in e prendere nota delle novità.

Come accade nella vita reale, dove si devono compiere anche lavori meno gratificanti, come portare fuori la spazzatura, riordinare casa e mettere in ordine il lavello, anche in Animal Crossing bisogna prendersi cura del proprio ambiente e svolgere alcune attività di routine.
Prima fra tutte c’è la necessità di rimuovere le erbacce: ogni giorno, su alcune caselle erbose, possono crescere a dismisura, proliferando molto rapidamente e influendo negativamente sulla valutazione della nostra isola. Se in un primo momento appariranno come dei piccoli ciuffetti, con il passare dei giorni raggiungeranno uno sviluppo eccessivo: la parola d’ordine quindi è manutenzione!

Non parliamo poi dei fiori: se all’inizio del gioco cercheremo ogni varietà per ibridarli e farne spuntare di tutti i colori, se lasciati a loro stessi invaderanno tutta l’isola.
È certamente molto allettante l’idea di ricreare delle piccole aiuole riproducendo i colori dell’arcobaleno, ma abbandonarli a loro stessi li farà crescere senza controllo, invadendo tutti i terreni liberi.

Ciò, come per le erbacce, andrà ad abbassare la nostra valutazione, e così si perderanno ore e ore per rimuoverli, fino a dover pensare di venderli presso la Bottega per potersene disfare.

Per non pensare quello che potrebbe succedere alla nostra amata casetta: un’orda di scarafaggi verrà ad infestare ogni angolo delle nostre stanze: un po’ come quando compriamo le Rape e poi ci dimentichiamo di venderle e ce le ritroviamo marce ed assalite dalle formiche!

Inoltre la nostra isola sarà invasa da rami, conchiglie di ogni genere, ma soprattutto cosa ne potrebbe essere del rapporto costruito con i nostri amati abitanti?
Le precedenti edizioni di Animal Crossing avevano notoriamente rimproverato i giocatori assenti facendo germogliare erbacce in ogni dove, ma vediamo come in realtà si comportano l’ambiente e gli abitanti nella nuova versione di Animal Crossing: New Horizons.

Ecco quello che hanno sperimentato il canale Youtube Nintendo Unity, che ha provato ad assentarsi virtualmente, portando l’orologio della propria Switch avanti di 10 anni, fino al 2030: l’isola non viene invasa da erbacce ed i fiori non hanno invaso ogni angolo disponibile e solo qualche crepa nel terreno segna la presenza di fossili da dissotterrare.
Inoltre nessun abitante risulta invecchiato, lo smalto ed il carisma è quello di sempre, come se il tempo non avesse scalfito il proprio io interiore; i rapporti si mantengono più o meno inalterati, con solo qualche domanda a sottolineare l’assenza, ma torna tutto come prima.

A un decennio di distanza anche l’Accademia delle Belle Case raffredda le sue pretese di mantenere un alto livello di decoro ed la casella di posta ha ricevuto solo qualche sporadico messaggio, uno fra tutti quello di mamma!

Anche il nostro amato procione e la splendida Fuffi sembrano non rendersi conto della nostra assenza.
In altre parole, se si pensa di trasferirsi ad Animal Crossing: New Horizons è sempre possibile rimandare ogni faccenda “fino alla prossima settimana”.

Acquista Animal Crossing: New Horizons!
Acquista il bundle del gioco o, altrimenti, ordina la chiave digitale per giocarci fin da subito. Spedizione senza costi aggiuntivi per gli abbonati ad Amazon Prime. Per l'occasione, abbonati al periodo di prova di Amazon Prime. Include Twitch Prime.

E voi che ne pensate? Avete perplessità a lasciare la vostra isola all’incuria del tempo o per qualche giorno non succede niente? Fatecelo sapere con un commento qui sotto o sul nostro Forum.
Infine, vi ricordiamo di continuare a seguirci sui nostri canali social come la Pagina Facebook o l’account Telegram per rimanere sempre aggiornati riguardo Animal Crossing: New Horizons e tutte le notizie sul Mondo Nintendo correlate.

Commenta l'articolo!

Cosa ne pensi dell’articolo che hai appena letto? Sentiti libero di dire la tua, lasciando un commento qui sotto.
Prima di farlo, però, assicurati di aver letto il regolamento della nostra Community: ricordati che ogni contenuto da te pubblicato potrà essere soggetto a moderazione.

Risposte presenti nella discussione sul nostro Forum