• Animal Crossing Life
  • Notizie
  • Nintendo ha condiviso delle linee guida per aziende e organizzazioni che utilizzano Animal Crossing: New Horizons!

Nintendo ha condiviso delle linee guida per aziende e organizzazioni che utilizzano Animal Crossing: New Horizons!

Per alcune persone Animal Crossing: New Horizons non è solamente un passatempo, ma anche un mezzo per sponsorizzare la propria azienda o organizzazione. Nintendo, però ha introdotto alcune linee guida che dovranno rispettare. Vediamole insieme!
  • di Chiara Pisa
  • Pubblicato e aggiornato .
  • Tempo di lettura: 4 minuti circa.
Nintendo ha condiviso delle linee guida per aziende e organizzazioni che utilizzano Animal Crossing: New Horizons!

Dalla data di rilascio di Animal Crossing: New Horizons abbiamo sentito già molte volte di numerose aziende e organizzazioni no-profit che hanno usato il videogioco come mezzo di diffusione delle loro ideologie o semplicemente per sponsorizzare i propri prodotti.

Sicuramente il caso che ha fatto più parlare di sé è quello di PETA (People for the Ethical Treatment of Animals) che ha condiviso una guida per tenere un comportamento vegano all’interno del gioco, con lo scopo di promuovere la tutela degli animali. Anche la catena di fast food McDonald’s ha utilizzato il gioco per diffondere il suo nome tra i giocatori rendendo disponibili dei QR Code per scaricare degli abiti personalizzati.

Nintendo non si era ancora esposta su questo tema, ma recentemente ha deciso di farlo rendendo disponibili delle linee guida che aziende e associazioni sono tenute a seguire per poter continuare a usare Animal Crossing: New Horizons come mezzo per promuoversi. Vediamole insieme!


Un pattern condiviso da PETA per incentivare i giocatori a diventare vegani.

Apprezziamo davvero tanto che moltissime persone in tutto il mondo si stanno divertendo con Animal Crossing: New Horizons per Nintendo Switch. Grazie per il vostro supporto e per averci aiutato a costruire una community così bella.

Sappiamo che ci possono essere situazioni nelle quali aziende e organizzazioni vorrebbero utilizzare il gioco o fare riferimento a esso per motivi di business, nonostante il nostro supporto e i nostri prodotti siano generalmente a solo scopo personale. Per questo motivo vorremmo condividere con queste aziende, organizzazioni e chiunque le rappresenti delle linee guida con lo scopo di preservare l’esperienza di milioni di persone che si stanno godendo il gioco per scopo ricreativo.

Così esordisce Nintendo nel suo messaggio rivolto a tutti i giocatori di Animal Crossing: New Horizons e, soprattutto, a tutte le aziende e le associazioni no-profit che utilizzano il titolo per le loro promozioni.

Joe Biden e Kamal Harris su Animal Crossing: New Horizons per promuovere la loro campagna elettorale.

Le linee guida non riguardano solamente le aziende, ma anche noi che giochiamo per puro divertimento. Se queste attività, assieme alle organizzazioni, riescono a rispettare queste semplici indicazioni, noi potremo godere dei loro contributi senza rovinarci l’esperienza che questo titolo ci sta regalando tutt’ora.

Nel caso qualcuno non rispettasse queste semplici regole, rappresentando quindi una cattiva influenza per community di giocatori, Nintendo potrà chiedere la cessazione delle attività in corso sul gioco. Se queste attività, invece, sfociano in scenari eccessivi che rischiano di danneggiare gravemente anche gli altri giocatori, la casa di sviluppo giapponese può proibire a loro l’uso di Animal Crossing: New Horizons per scopi di business in maniera definitiva.

Ma quali sono queste linee guida? Vediamo insieme cosa ha detto Nintendo a riguardo.

[…] vi chiediamo gentilmente di osservare i seguenti punti quando effettuate queste attività:

  • Siate gentilmente consapevoli della classificazione del gioco e non portate avanti attività che vanno oltre questa classificazione;
  • Invitiamo gentilmente a non utilizzare il gioco in maniera inappropriata e a non creare nessun contenuto all’interno di esso considerato volgare, discriminatorio o offensivo. Chiediamo gentilmente anche di non fare riferimenti alla politica all’interno del gioco;
  • Chiediamo gentilmente di non divulgare a nessuno informazioni false sul gioco stesso e di non raggirare altre persone utilizzando il gioco (dicendo ad esempio di avere una licenza separata o approvata da Nintendo);
  • Invitiamo gentilmente a non sfruttare il gioco come piattaforma per indirizzare i giocatori verso attività o campagne esterne al gioco stesso (incluso l’indirizzare persone verso pagine di vendita, la distribuzione di coupon, la promozione di giochi a premi e/o giveway, la richiesta ai giocatori di seguire account sui social network di determinati servizi, la raccolta di informazioni dai clienti e altre attività individuali);
  • Le attività e le associazioni non possono ottenere nessun beneficio finanziario dall’utilizzo del gioco (incluso la vendita di modelli personalizzati o ricavi pubblicitari che utilizzano contenuti del gioco).

Un giocatore indossa una maglia della linea del Trevor Project a sostegno della comunità LGBTQ+.

Insomma, Nintendo si è dimostrata molto chiara e ferma nelle linee guida che dovranno seguire tutte le attività di business che vorranno utilizzare Animal Crossing: New Horizons per i loro scopi promozionali. La casa di sviluppo giapponese ha voluto informarli anche delle tecniche che potranno utilizzare all’interno del titolo. Sarà concesso:

  • la distribuzione di Modelli Personalizzati e/o di Codici Sogno ad altri giocatori;
  • l’invito di altri giocatori sulla propria isola;
  • il caricamento di screenshot e/o video di gioco su siti family-friendly e sui social network.

Alcuni dei modelli resi disponibili da McDonald’s.

Sembra proprio che Nintendo abbia deciso di mettere dei paletti nell’utilizzo di uno dei suoi giochi di punta dell’anno, pur lasciando aperta la possibilità di usare Animal Crossing: New Horizons anche per motivi al di fuori dell’uso ricreativo. Noi continuiamo a sperare che tutti possano continuare a divertirsi con il Pacchetto Isola Deserta!

Acquista ora Animal Crossing: New Horizons!
Acquista ora Animal Crossing: New Horizons in versione fisica su Amazon Italia (54,99€) o in versione digitale su Instant Gaming (47,99€). Altrimenti, acquista su Amazon Italia l'esclusivo bundle con Nintendo Switch in edizione limitata.
Spedizione senza costi aggiuntivi per gli abbonati ad Amazon Prime. Per l'occasione, abbonati al periodo di prova di Amazon Prime. Include l'abbonamento a Amazon Prime Gaming (Twitch Prime).

E voi che ne pensate? Siete d’accordo con le decisioni prese da Nintendo? Fatecelo sapere con un commento qui sotto o sul nostro Forum.

Infine, vi ricordiamo di continuare a seguirci sui nostri canali social come la Pagina Facebook o l’account Telegram per rimanere sempre aggiornati riguardo Animal Crossing: New Horizons e tutte le notizie sul Mondo Nintendo correlate.

Commenta l'articolo!

Cosa ne pensi dell’articolo che hai appena letto? Sentiti libero di dire la tua, lasciando un commento qui sotto.
Prima di farlo, però, assicurati di aver letto il regolamento della nostra Community: ricordati che ogni contenuto da te pubblicato potrà essere soggetto a moderazione.

La redazione di Animal Crossing Life si impegna contro la divulgazione di fake news e di notizie incomplete: la veridicità e l'eventuale approfondimento delle informazioni presenti in questo articolo è stata verificata preventivamente da altre fonti, elencate qui di seguito.
  • Animal Crossing Life
  • Notizie
  • Nintendo ha condiviso delle linee guida per aziende e organizzazioni che utilizzano Animal Crossing: New Horizons!