Nintendo Switch: previsioni di vendita, nuovi videogiochi e cloud gaming

Grazie a delle dichiarazioni rilasciate dal presidente Shuntaro Furukawa, abbiamo notizie in più riguardo al futuro di Nintendo Switch, del gaming e dei dati di vendita di questa console. Continua a leggere per saperne di più!

Varie dichiarazioni sono state rilasciate dal presidente di Nintendo Shuntaro Furukawa nel corso degli ultimi giorni inerenti alla console Switch.

Molte le novità annunciate, diversi dati di vendita sia a livello di hardware che software sono stati resi pubblici ed altre secondarie informazioni sono trapelate dalla fonte principale di casa Nintendo. Procediamo per ordine e vediamo insieme tutte le informazioni raccolte:

Nintendo sul perché vendere 18 milioni di unità Switch quest'anno fiscale è un obiettivo realistico

Originariamente, Nintendo credeva di poter vendere 20 milioni di unità Switch durante lo scorso anno fiscale. Tale obiettivo è stato infine rivisto, arrivando infine per vendere poco meno di 17 milioni di unità.

Nintendo spera ora di vendere altre 18 milioni di unità per il prossimo anno fiscale. Alla domanda se questo potesse essere considerato un “piano” invece che un “obiettivo” durante l’ultimo briefing sui risultati finanziari, il presidente Shuntaro Furukawa ha dichiarato:

Il piano per quest’anno fiscale, che segna il terzo anno dal lancio di Nintendo Switch, si basa su fattori quali una costante espansione delle attività hardware e software e una crescita del volume delle vendite, considerando lo slancio posseduto da Nintendo Switch dalla fine dell’anno, e la linea di software prevista per quest’anno fiscale. Nintendo Switch ha raggiunto molti consumatori nei due anni dal lancio, e i giocatori la stanno utilizzando un sacco sia la modalità fissa, sia quella portatile, per giocare in più modi di quanto originariamente suggerito. La gamma di software che sarà rilasciato quest’anno fiscale da Nintendo e da altri editori è estremamente diversificata, e riteniamo che sarà in grado di ospitare gli stili di gioco di ogni singolo consumatore. Attraverso questa combinazione di una ricca linea di software e i diversi modi di giocare dell’hardware, speriamo di espandere il nostro business e realizzare il nostro piano per l’anno fiscale in corso“.

Insomma, sembrerebbe che i piani futuri per Nintendo Switch siano abbastanza sostanziosi, pieni di novità sia a livello hardware che software. Sicuramente, così come le altre console, Switch non ha mai smesso di sfornare capolavori, e, mai come con questa console, Nintendo ha portato ai consumatori molti titoli non di produzione propria. Finalmente una rivoluzione in casa Nintendo che non sembra accennare a smettere: anche se non si conoscono i titoli in arrivo (o almeno, non tutti), dalle parole del presidente traspare molta positività, soprattutto nel momento in cui parla di diversificazione in grado di soddisfare tutti i giocatori. La domanda che nasce spontanea è se Nintendo riuscirà davvero in quest’intento, beh non ci resta che vedere cosa succede!

Nintendo sull'unità di misura del tasso di vendite

Proseguiamo con le domande riguardo il tasso di vendite, e in particolare al seguente quesito “Nella presentazione, si è discusso l’uso delle vendite per unità hardware come sistema metrico, al posto della percentuale di software per unità hardware. Come si aspetta che questo sistema metrico tenga conto dell’andamento del ciclo di vita di Nintendo Switch?“.

La risposta di Furukawa è stata: “Abbiamo provato ad utilizzare la metrica “vendite per unità hardware” nella presentazione per dimostrare che l’attività di Nintendo Switch non può essere misurata dalle sole unità di vendita di software e hardware. Nintendo Switch è attualmente in fase di crescita. Considerando il ciclo di vita di Nintendo Switch in futuro, riteniamo che il rilascio continuo di titoli importanti sia estremamente importante. Il nostro obiettivo è quello di aumentare la percentuale di allegati software, incrementando al contempo le vendite per unità hardware. Allo stesso tempo, vorremmo aumentare le vendite per la piattaforma Nintendo Switch nel suo complesso, aumentando l’attrattiva di servizi come Nintendo Switch Online e coinvolgendo un maggior numero di consumatori.

Nintendo sul 5G e il cloud gaming

In un ambiente esterno in continua evoluzione, compresi il cloud gaming e 5G, quali sono i vostri pensieri sul futuro del core business hardware e software integrato di Nintendo?

Risposta di Furukawa: Non credo che tutti i giochi si sposteranno al cloud in questo momento, ma la tecnologia sta avanzando costantemente. In futuro, mi aspetto che tecnologie come il cloud e lo streaming si evolvano ulteriormente per offrire giochi innovativi ai consumatori. Dobbiamo tenere il passo con questi cambiamenti nell’ambiente. D’altra parte, credo che le esperienze di intrattenimento uniche che possono essere raggiunte solo attraverso lo sviluppo di hardware e software integrati aumenteranno ulteriormente di valore. Fornire un intrattenimento unico che solo Nintendo può creare continuerà ad essere la nostra massima priorità.

Nonostante quindi il 5G rappresenti la prossima innovazione in ogni ambiente, per il mondo videoludico pare ci sia ancora da aspettare, almeno per quanto riguarda Nintendo. In ogni caso si tratta di un passo avanti estremamente importante, verso il quale, forse, non è solo il mondo degli sviluppatori a non essere pronto: così come Nintendo avverte il problema e forse peso del 5G, la popolazione dei gamer non è per la maggior parte propensa ad uno sviluppo in questo senso. In generale, i problemi legati all’online sono ancora persistenti in qualsiasi ambiente videoludico, ed una migrazione al cloud, per ora, è ancora da farsi attendere.

Classifica giapponese: Nintendo Switch è già sull'orlo di superare le vendite a vita di PS4

I dati grafici giapponesi di Famitsu sono ora disponibili per il periodo 22-28 aprile, rivelando che il Nintendo Switch è estremamente vicino a superare le vendite a vita di PS4 nella regione.

Prima di passare alle vendite di console, diamo subito un’occhiata alle ultime classifiche dei videogiochi: il titolo per PS4 Days Gone salta dritto al numero uno con una imponente prima settimana di vendite, ma il resto della top ten è tutto Switch.

  1. [PS4] Days Gone (Sony Interactive Entertainment) {2019.04.26} – 114.319 / NEW

  2. [NSW] Final Fantasy XII: The Zodiac Age (Square Enix) {2019.04.25} – 20.366 / NEW

  3. [NSW] Sword Art Online: Hollow Realization Deluxe Edition (Bandai Namco Games) {2019.04.25} – 17.618 / NEW

  4. [NSW] Super Smash Bros. Ultimate (Nintendo) {2018.12.07} – 13.573 / 3.043.150

  5. [NSW] Minecraft (Microsoft Game Studios) {2018.06.21} – 10.509 / 748.009

  6. [NSW] Dragon’s Dogma: Dark Arisen (Capcom) {2019.04.25} – 10.207 / NEW

  7. [NSW] Yoshi’s Crafted World (Nintendo) {2019.03.29} – 9.138 / 109.871

  8. [NSW] New Super Mario Bros. U Deluxe (Nintendo) {2019.01.11} – 8.962 / 584.806

  9. [NSW] Mario Kart 8 Deluxe (Nintendo) {2017.04.28} – 8.456 / 2.269.581

  10. [NSW] Nintendo Labo Toy-Con 04: VR Kit (Nintendo) {2019.04.12} – 7.467 / 43.175

Passiamo ora alle vendite di console: Switch è riuscita a vendere altre 42.108 unità in Giappone durante le date menzionate, portando le vendite totali nella regione a 8.042.166 unità. La famiglia PS4, che comprende il modello standard e il PS4 Pro, ha attualmente una cifra di vendite totale stimata di 8.047.754. Questo significa che Switch è sotto di circa 5.500 vendite.

Seguendo le tendenze di vendita, Switch dovrebbe superare i totali di PS4 nel prossimo ricalcolo di dati.

Ecco i dati della settimana appena passata, seguiti da quelli di quella prima, tra parentesi:

  1. Switch – 42,108 (40,388)

  2. PlayStation 4 – 8,786 (6,702)

  3. PlayStation 4 Pro – 5,381 (4,661)

  4. New 2DS LL – 3,927 (2,600)

  5. New 3DS – 653 (632)

  6. PlayStation Vita – 536 (571)

  7. Xbox One X – 103 (44)

  8. Xbox One S – 52 (39)

Insomma: le vendite nipponiche fanno ben sperare per la cara Switch, le previsioni future fanno intendere che finalmente ci sarà il sorpasso decisivo nei confronti della concorrente principale, rappresentata appunto dalla playstation. Ricordiamo in ogni caso che la Swicth in Giappone gioca in casa, uno dei motivi per cui parlando di software, ovvero videogiochi venduti, domina la classifica a livello di titoli, nonostante non sia presente al primo posto. Risultati positivi come questi, fanno ben sperare per il futuro della console, per la quale, come si è visto dalle dichiarazioni precedenti, sono in serbo belle e sostanziose novità.

E voi? Cosa pensate al riguardo? Nel caso foste interessati a scoprire altre novità o a rimanere aggiornati sul mondo di Animal Crossing continuate a visitare il nostro sito, a seguirci sui nostri canali social come la Pagina Facebook o l’account Telegram e iscrivetevi al nostro forum!

Fonte: #1, #2, #3, #4.
Pubblicato da Albeh. Aggiornato da lucamanca.

Commenta l'articolo!

Cosa ne pensi dell’articolo che hai appena letto? Sentiti libero di dire la tua, lasciando un commento qui sotto.
Prima di farlo, però, assicurati di aver letto il regolamento della nostra Community: ricordati che ogni contenuto da te pubblicato potrà essere soggetto a moderazione.

Risposte presenti nella discussione sul nostro Forum