Analizziamo il trailer di Animal Crossing: New Horizons nel dettaglio!

Animal Crossing: New Horizons è un gioco tanto innovativo quanto aspettato ed il trailer mostrato durante il Nintendo Direct sembra confermarlo. Perché non analizzarlo insieme per cercare di capire meglio cosa si nasconde dietro il nuovo gioco in uscita l'anno prossimo?

Schermo nero, un suono in sottofondo che ricorda quello di un aereo in volo, ed una voce calda ed accogliente che attraverso un amplificatore ci avvisa che stiamo per atterrare su un’isola deserta. Questo è il modo in cui il trailer di Animal Crossing: New Horizons si apre.

Vi abbiamo già mostrato il trailer in un precedente articolo, ma quello che abbiamo intenzione di fare in questa sede è ben diverso: analizzare quanto mostrato e cercare di carpire quante più informazioni possibili, per cui se siete interessati nello scoprire cosa si possa celare dietro quanto apparso durante quei brevi minuti (ma intensi, è il caso di dirlo) continuate a leggere.

Spoiler Alert

Questa pagina può contenere informazioni in anteprima, verificate o non, che potrebbero rovinare l’effetto sorpresa ai nostri lettori. Per favore, proseguite nella lettura solo nel caso in cui siate sicuri di leggere i contenuti proposti qui sotto.

Animal Crossing: New Horizons trailer di lancio in italiano

Analisi del Trailer

Ho piantato la mia tenda! L’isola sembra già meno deserta.” – Il primo dettaglio interessante a fare la propria apparizione, sembra proprio essere celato dietro questa frase che va a confermare il fatto che nel momento in cui arriviamo sull’isola per la prima volta, siamo gli unici abitanti su di essa. Infatti, come successivamente confermato da uno degli sviluppatori durante il Threehouse andato in onda a seguito della conclusione del Nintendo Direct: “una delle ragioni che ci ha fatto scegliere di ambientare il gioco su un’isola deserta verte sul fatto che nei giochi precedenti i giocatori venivano gettati all’interno di villaggi già esistenti e da lì iniziavano una nuova vita da zero; così abbiamo pensato: forse in questo modo possiamo dare ai giocatori una nuova esperienza”.

Basta continuare a guardare il trailer per accorgersi subito della nuova aggiunta: il Crafting.

Infatti sembra proprio evidente che in questo nuovo capitolo sarà possibile ottenere oggetti come del legname (scuotendo gli alberi), quello che sembra essere del legname tagliato (colpendo un albero con un’ascia) e alcune pietre (colpendo le rocce con alcuni oggetti) che poi verranno impiegati per creare oggetti come, l’ascia fragile (che ci evidenzia come la classica suddivisione del materiale degli oggetti in “Bronzo – Argento – Oro” sia ormai obsoleta), sfruttando quello che è il banco di lavoro di Tom Nook.

Un bastone che ti permette di passare da una sponda all’altra del fiume senza dover fare il giro della città, cercare il ponte, attraversarlo, e ritornare nel lato opposto dell’esatto punto in cui eri prima?! Coraggio, ammettilo che fino a qualche ora fa non ci avevi nemmeno pensato, mentre adesso non potrai vivere senza!

È un’aggiunta interessante, ma che nessuno si aspettava e che ci faciliterà sicuramente la cattura degli insetti volanti che hanno la cattiva abitudine di aggirarsi nei pressi del fiume! Ora rimanere soltanto da capire se questo sia un oggetto consumabile, uno strumento che può essere usato in maniera illimitata o addirittura che faccia parte soltanto di qualche evento e, quindi, un’eccezione.

A questo punto del trailer viene mostrato qualcosa di davvero innovativo e che sembra andare a rivoluzionare il modo in cui abbiamo sempre decorato le nostre città, ossia la creazione di veri e propri sentieri artificiali fatti in maniera totalmente volontaria, il che solleva due importanti quesiti: Cosa ne è stato dei pattern? E della desertificazione? Se infatti l’utilizzo dei pattern è stato limitato dalla possibilità di creare diversi sentieri (magari utilizzando anche i materiali raccolti in giro per la città) non è detto che ciò possa essere considerato un fattore negativo, in quanto non si è ancora parlato del loro effettivo compito e di come si siano evoluti all’interno di questo gioco; il tutto è ancora da vedere.

Per quanto riguarda la desertificazione invece, la domanda sorge spontanea: se il sentiero non viene più creato semplicemente calpestando l’erba, essa sarà presente nel nuovo gioco? Purtroppo a questa domanda non sappiamo ancora rispondere.

Avete mai avuto un mobile all’interno della vostra casa che vi ha fatto pensare “ahh, quanto sarebbe bello se potessi mettere quest’oggetto fuori dalle mura di casa mia!”?, be’ in Animal Crossing: New Horizons questo sembra finalmente diventare possibile! Infatti, sia durante il trailer, che il Treehouse andato in onda successivamente, è stato mostrato nel dettaglio come sia possibile raccogliere i mobili dall’interno delle proprie case per posizionarli fuori.

Questo era il sogno di tutti e finalmente è diventato realtà!

Il trailer si conclude mostrando alcune scene del multiplayer, suggerendoci che sarà possibile connettersi fino ad 8 giocatori in contemporanea all’interno del villaggio (ormai diventata isola) di uno di essi.

Una cosa interessante è che, se proprio si vuole guardare questo trailer con gli occhi del giocatore innamorato, negli ultimi secondi è possibile vedere gli 8 giocatori intenti a guardare l’alba, come se tutto ciò stesse ad indicare un nuovo inizio rispetto a quanto abbiamo visto finora nel corso della serie.

Restyling Grafico?

Prima di chiudere volevamo soffermarci su un elemento principale: la grafica. Che vi piaccia o meno, vi ricordiamo che ancora siamo ben lontani dall’uscita del gioco e che quanto visto possa non avere, avere solo in parte, o avere in maniera totale un restyling.

Un esempio lampante di quanto stiamo dicendo può essere dato dal primo trailer mostrato durante il Nintendo Direct dell’E3 di ben 8 anni fa riguardante Animal Crossing New Leaf, che visto oggi va a palesare tutte le modifiche avute al titolo rispetto al momento del suo annuncio.

Primo Trailer di Animal Crossing New Leaf.

Infine, vi ricordiamo che, dato le numerose novità mostrate durante questo Nintendo Direct, abbiamo deciso di suddividerle in diversi articoli. Se desiderate avere uno schema completo della situazione, potete fare riferimento ai seguenti link.

Questo è tutto quello che noi di Animal Crossing Life abbiamo capito attraverso il breve trailer mostrato durante il Nintendo Direct; siete d’accordo con noi? Fatecelo sapere con un commento qui sotto o sul nostro Forum!

Nel frattempo, nel caso foste interessati a scoprire altri aggiornamenti e a rimanere al passo sul mondo di Animal Crossing continuate a visitare il nostro sito, a seguirci sui nostri canali social come la Pagina Facebook o l’account Telegram!

Preordina ora il nuovo titolo per Switch e ricevilo al Day One!
Spedizione senza costi aggiuntivi per gli abbonati ad Amazon Prime. Per l'occasione, abbonati al periodo di prova di Amazon Prime. Include Twitch Prime.

Commenta l'articolo!

Cosa ne pensi dell’articolo che hai appena letto? Sentiti libero di dire la tua, lasciando un commento qui sotto.
Prima di farlo, però, assicurati di aver letto il regolamento della nostra Community: ricordati che ogni contenuto da te pubblicato potrà essere soggetto a moderazione.

Risposte presenti nella discussione sul nostro Forum