Il posticipo di Animal Crossing: New Horizons ha provocato un crollo in borsa!

A quanto pare il mercato ha reagito pesantemente per il ritardo di Animal Crossing: New Horizons, al punto di arrivare ad un crollo di borsa alquanto significativo. Leggi l'articolo per conoscere tutti i dettagli.

Il tanto atteso annuncio durante il Nintendo Direct all’E3 ha sicuramente avuto riscontri positivi per i fan della serie, ma purtroppo, sta avendo anche un lato negativo per la casa madre a causa della data di uscita del gioco.

Infatti, a partire dal giorno dopo, i titoli Nintendo sono crollati di un valore pari a 1 miliardo di dollari, dopo aver annunciato all’E3 2019 di aver posticipato (come ve ne avevamo già parlato in un articolo) la data d’uscita di Animal Crossing: New Horizons nel 2020.

Le azioni dell’azienda giapponese hanno chiuso al ribasso del 3,5% alla Borsa di Tokyo, secondo quanto riporta il Financial Times. Ad oggi, tuttavia, sembrerebbero in leggera ripresa, come riportato nell’immagine sottostante.

Mentre Google e Microsoft hanno usato l’E3 per dare impulso ai loro piani di gaming streaming, Nintendo si è invece focalizzata sul promuovere i titoli in arrivo su Switch.

Un’analista ha chiesto alla grande N come mai il mercato non abbia reagito positivamente all’annuncio a sorpresa del sequel di The Legend Of Zelda: The Breath Of The Wild, un titolo portante per la console Switch, ma Nintendo non ha tutt’ora risposto ad alcuna richiesta di commento.

Ve lo aspettavate un crollo così sostanzioso? Fatecelo sapere con un commento qui sotto o sul nostro Forum.

E, come sempre, nel caso foste interessati a scoprire altri aggiornamenti e a rimanere al passo sul mondo di Animal Crossing continuate a visitare il nostro sito, a seguirci sui nostri canali social come la Pagina Facebook o l’account Telegram.

Fonte: #1.
Pubblicato da Simew. Aggiornato da lucamanca.
Pubblicato in: Mondo Nintendo.

Commenta l'articolo!

Cosa ne pensi dell’articolo che hai appena letto? Sentiti libero di dire la tua, lasciando un commento qui sotto.
Prima di farlo, però, assicurati di aver letto il regolamento della nostra Community: ricordati che ogni contenuto da te pubblicato potrà essere soggetto a moderazione.

Risposte presenti nella discussione sul nostro Forum