Animal Crossing

Animal Crossing, noto anche come Animal Crossing: Population: Growing!, è conosciuto come il primo gioco della serie Animal Crossing a raggiungere nazioni al di fuori del Giappone.

È una versione aggiornata di ‘Animal Forest’, (videogioco rilasciato solo in Giappone per Nintendo 64). Un’importante novità è che grazie all’orologio di GameCube, ora il tempo scorre come vita reale anche se il dispositivo è spento.

In questo capitolo i giocatori assumono il ruolo di un ragazzo o una ragazza umana che parte per una vita propria in una piccola città generata casualmente, i cui abitanti sono tutti animali.

Tipologia
Serie principale
Piattaforma
Nintendo 64 (solo Giappone), Nintendo GameCube e iQue Player (solo Cina)
Genere
Simulatore di vita
Sviluppatore
Nintendo EAD
Editore
Nintendo

Data di uscita

Giappone (Nintendo 64)
14 aprile 2001
Giappone (Game Cube)
14 dicembre 2001
Nord America
15 settembre 2002
Europa
24 settembre 2002
Australasia
17 ottobre 2003
Cina (iQue Player)
01 gennaio 2006

Storia

Una volta in città e sceso dal binario della stazione ferroviaria, verrai accolto da un procione avido di denaro. Il procione si presenta come Tom Nook, il proprietario del negozio della città e ti mostrerà le sue quattro case disponibili per accoglierti. Essendo tutte molto piccole e non arredate, Tom Nook rassicura dicendo che potranno essere ampliate in seguito. In ogni caso, tali appartamenti risultano troppo costosi, così Tom Nook decide di assumerti in modo che possa ripagare il debito che devi alla casa. Durante questo periodo di lavoro, incontrerai gli abitanti del villaggio, il sindaco e conoscerai i vari edifici pubblici della città come l’ufficio postale, le sorelle Ago&Filo, il museo, la stazione di polizia, e altri ancora.

Una volta conclusi i compiti assegnatiti da Tom Nook, sarai libero di andare e guadagnare soldi senza avere un vero lavoro. Ad aiutarti ci saranno gli abitanti del villaggio, e potrai ottenere entrate extra grazie alla vendita di frutta, pesci ed insetti.

Caratteristiche principali

Animal Crossing presenta numerosi abitanti e personaggi speciali. Ad esempio, potrai recarti su un’isola parlando con Remo in spiaggia, anche se solo collegando un Game Boy Advance al sistema. Inoltre, è presente un museo, permettendoti di raccogliere tutti gli insetti, i pesci, i fossili e i dipinti per poterli esporre al pubblico. È inclusa anche la funzionalità di poter creare i propri disegni personalizzati, da usare, ad esempio, come capi d’abbigliamento.

Nel gioco sono inoltre presenti un gran numero di mobili e potrai ottenere significativi miglioramenti alla casa, guadagnando un secondo piano o uno scantinato. Potrai divertirti in giro per la città utilizzando vari strumenti come il retino e l’ascia, ma attenzione: quest’ultima si rompe se usata troppo spesso.

Infine, Animal Crossing è l’unico titolo per Nintendo GameCube rilasciato al di fuori del Giappone che supporta la periferica Nintendo e-Reader. Collegandosi all’e-Reader tramite un Nintendo GameCube Game Boy Advance Cable i giocatori possono accedere all’isola, giocare ai giochi NES e scansionare le carte Animal Crossing-e per accedere ad oggetti speciali, patterns e mini-giochi extra.

La città

La città è divisa in 30 unità note come acri, che a loro volta sono divisi in quadrati. Case, alberi, stagni, spiaggia, edifici, ecc. si trovano tutti su acri, mentre i quadrati determinano dove in quale parte della città sono collocati. C’è un fiume che attraversa la città, e questa ha inoltre due o tre livelli di superficie, che possono essere attraversati utilizzando rampe. Ogni volta che viene creata una nuova città, il layout viene generato casualmente, compresi gli abitanti del villaggio di partenza e gli alberi da frutto autoctoni, come in ogni gioco Animal Crossing. Di conseguenza, le possibilità di due città che iniziano con lo stesso layout, per non parlare dello stesso insieme di abitanti del villaggio, sono molto ridotte.

Guide &
Approfondimenti
Per ottenere ulteriori informazioni e chiarimenti, consigliamo di consultare le nostre sezioni dedicate e le guide per approfondire in maniera completa e dettagliata ogni aspetto del videogioco.