Alcuni fan hanno aperto una petizione per il salvataggio dati online in New Horizons!

Molti fan sono rimasti delusi nel sentire, la scorsa settimana, che Animal Crossing: New Horizons non disporrà del backup per il salvataggio dati sul cloud, e alcuni di loro sono determinati a cambiare questa situazione aprendo una petizione!

Avevamo già parlato in un articolo precedente della scelta di Nintendo di non inserire il supporto di salvataggio dati sul cloud Nintendo: ebbene, all’inizio di questa settimana, una petizione su Change.org riguardo il supporto al salvataggio online per New Horizons è stata organizzata da alcuni membri della comunità di Animal Crossing su Discord sperando di ottenere almeno l’attenzione di Nintendo. In questo momento sono state raccolte circa 822 firme, e l’obiettivo è arrivare a 1000.

La petizione delinea una serie di potenziali opzioni di compromesso che gli sviluppatori potrebbero prendere in considerazione pur rispettando la loro visione di “evitare di manipolare il tempo” delineata nell’intervista originale per il sito francese Gamekult.
Queste opzioni possono includere l’implementazione di un intervallo di tempo per quante volte all’anno un salvataggio può essere ripristinato o un periodo di attesa prima che il ripristino sia completato. L’obiettivo sarebbe quello di offrire funzionalità di ripristino limitate per casi estremi, come ad esempio di console rubata o rotta, riducendo al contempo i potenziali abusi che gli sviluppatori vogliono evitare.

Tuttavia, un problema alla base delle soluzioni proposte è che probabilmente queste possono essere implementate solo a livello di sistema operativo, quindi entrando all’interno di Nintendo Switch e rimanendo fuori dal controllo diretto degli sviluppatori di Animal Crossing. Però, dato che New Horizons è comunque un importante titolo di prima parte Nintendo, la speranza dei fan è che venga comunque presa in considerazione come ipotesi.

Anche se questa particolare petizione non dovesse decollare, ed in ogni caso non dovesse fare la differenza da sola, si spera che Nintendo ed il team di Animal Crossing stiano ascoltando i feedback dei fan sui social media in generale. Un esempio recente è stato quando i fan si sono fatti sentire sui social relativamente all’impossibilità di giocare online con gli amici a Super Mario Maker 2: lamentele che sono state accolte da Nintendo e che hanno portato la casa a rivedere la sua posizione al riguardo.

In conclusione, si può dire che le motivazioni di Nintendo sono più che valide, tuttavia non superano la necessità di avere al sicuro i propri salvataggi, specie se si sono portate avanti centinaia o migliaia di ore.
Ricordiamo che mancano ancora 9 mesi al lancio di New Horizons, pertanto questo è il momento ideale per farci sentire (ovviamente in maniera educata) sui social!

E voi da che parte state? Fatecelo sapere lasciando un commento e condividete la notizia con tutti i vostri amici! Altrimenti, continuate a visitare il nostro sito, a seguirci sui nostri canali social come la Pagina Facebook o l’account Telegram e iscrivetevi al nostro forum!

Commenta l'articolo!

Cosa ne pensi dell’articolo che hai appena letto? Sentiti libero di dire la tua, lasciando un commento qui sotto.
Prima di farlo, però, assicurati di aver letto il regolamento della nostra Community: ricordati che ogni contenuto da te pubblicato potrà essere soggetto a moderazione.

Risposte presenti nella discussione sul nostro Forum